Trovati 43 documenti.

Le donne nei media arabi
5 0 0
Libri Moderni

Le donne nei media arabi : tra aspettative tradite e nuove opportunità / a cura di Renata Pepicelli

Roma : Carocci, 2014

Abstract: Qual è l'immagine delle donne arabe che appare dai media? Come vengono rappresentate? Come si auto-rappresentano? Attraverso l'analisi di programmi TV, articoli di giornale, siti internet, blog, pellicole cinematografiche, vignette, graffiti, il volume descrive e analizza la condizione femminile araba, arrivando a leggere le grandi trasformazioni storiche, sociali, culturali e politiche che attraversano il mondo arabo, in particolare l'Egitto, la Tunisia e il Marocco dopo la cosiddetta primavera araba.

  L' Islamismo militante
0 0 0
Libri Moderni

Aruffo, Alessandro

L' Islamismo militante : dal Maghreb all'Asia centrale / Alessandro Aruffo

Roma : Datanews, c2002

Abstract: Questo libro, frutto di una ricerca storica e documentaria di grande spessore, analizza nel dettaglio gruppi, movimenti, tendenze del radicalismo islamico nel mondo. Marocco, Algeria, Sudan, Egitto, Yemen, Arabia Saudita, Giordania, Iran, Pakistan, Afghanistan, Palestina, Indonesia, Uzbekistan sono alcuni fra i paesi passati in rassegna per cogliere al loro interno i gruppi radicali dell' Islam politico. I legami fra questi gruppi fanno intravedere all'orizzonte una sorta di Internazionale islamica. L'obiettivo è la rigida islamizzazione dei paesi arabi spazzando via le aree moderate e con esse ogni residuo laico, sia pur limitato, presente nelle società musulmane. Un libro che si proietta nel futuro del mondo islamico travalicano la drammatica attualità di questi giorni.

  L' Iran e la bomba
0 0 0
Libri Moderni

Frankel, Giorgio S.

L' Iran e la bomba : i futuri assetti del Medio Oriente e la competizione globale / Giorgio S. Frankel

Roma : DeriveApprodi, 2010

Abstract: In pochi anni i rapporti di forza a livello globale sono molto cambiati. E con essi il Medio Oriente, come si vede col rapido avanzare degli interessi della Cina nel Golfo Persico, le modernizzazioni della regione, il nuovo ruolo della Turchia, il dinamismo degli emirati del Golfo... Nel Medio Oriente esteso si gioca una partita decisiva per il futuro ordine mondiale e per definire i confini tra il potere asiatico che avanza e quello americano che retrocede. L'Iran è certamente un settore chiave di questa competizione globale. Soprattutto in virtù del suo ruolo economico (per le grandi riserve di idrocarburi) e della sua particolare collocazione geo-politica nella prospettiva dell'affermarsi dell'Asia come futuro, nuovo baricentro del potere mondiale. Solo partendo da questo dato è possibile leggere la questione dell'atomica iraniana, che da oltre vent'anni viene indicata dai paesi occidentali (e dai rispettivi organi di propaganda) come un imminente pericolo. A cosa risponde questa retorica a fronte della centralità della questione iraniana nello scacchiere politico mediorientale? Qual è il ruolo giocato dall'altra potenza atomica regionale, ovvero Israele?

Rose d'Arabia
0 0 0
Libri Moderni

Rose d'Arabia : [racconti di scrittrici dell'Arabia Saudita] / AA.VV. ; a cura di Isabella Camera d'Afflitto

Roma : E/O, 2018

La piuma cadendo impara a volare
0 0 0
Libri Moderni

al- Shahmani, Usama

La piuma cadendo impara a volare / Usama Al Shahmani ; traduzione di Sandro Bianconi

Milano : Marcos y Marcos, 2022

Abstract: Ci sono domande che Daniel non può fare ad Aida, tasti che non può toccare: provocano liti, musi e silenzi. Lui vorrebbe sapere di più del passato di lei; delle origini iraniane; della cultura; della famiglia. Quando parte per terminare il servizio civile, finalmente Aida si apre, scrivendo. Racconta una vita iniziata in un campo profughi in Iran, una famiglia spaccata fra due civiltà. Un babbo teologo conservatore, che non riesce a metter radici in Svizzera, e decide di tornare alle origini, in Iraq. Ma ciò che è Patria per i genitori, per lei e sua sorella è un luogo impossibile. E decide di fuggire, di tornarsene in Svizzera con lei. Un libro pieno di poesia, nostalgia, speranza, la distanza fra due culture, il desiderio di cucitura e di confronto.

  Le  molte identita' del Medio Oriente
0 0 0
Libri Moderni

Lewis, Bernard

Le molte identita' del Medio Oriente / Bernard Lewis ; [traduzione di Giovanni Arganese]

Bologna : Il Mulino, c2000

Abstract: Anche in tempi più recenti i conflitti della ex Jugoslavia sono stati per lo più interpretati come conflitti di ispirazione etnico-nazionalista. L'Occidente infatti, avendo separato la chiesa dallo stato, fatica a considerare la religione sufficientemente significativa per l'identità e tende sempre a trovare delle spiegazioni non religiose per conflitti che in realtà dalla religione traggono linfa. E' uno dei tanti esempi che Bernard Lewis ci porta per dimostrare come il linguaggio della politica moderna, tutto occidentale, rischi di non cogliere la diversità culturale dei paesi sorti dallo sfaldamento dell'impero ottomano.

  Le  bimbe di Kabul
0 0 0
Libri Moderni

Montecchi, Elena

Le bimbe di Kabul : Afghanistan 2005 : la sfida silenziosa delle donne verso la democrazia / Elena Montecchi

Reggio Emilia : Aliberti, 2005

Abstract: Le bimbe di Kabul è il diario di un viaggio compiuto nella città afghana da una missione parlamentare italiana. Gli incontri con il Presidente Hamid Karzai, con l'ex re Zahir Shah, con i Ministri alla Condizione Femminile e alla Pubblica Istruzione non riescono a offrire risposte pienamente soddisfacenti alla domanda su quale è oggi la condizione di vita della donne afghane. Alcune risposte che aiutano a capire meglio la loro condizione arrivano dall'osservazione attenta della vita nella città. Tra la polvere, il fango e le macerie di Kabul si muove una comunità multietnica e multilinguistica maschile: apparentemente le donne sono inesistenti. Ogni tanto, lungo le strade, davanti alle bancarelle o nei negozi, dove persino la vendita dei reggiseni è gestita dagli uomini, compaiono le donne. La maggioranza indossa il burka. Perché?In osservanza alle vecchie prescrizioni talebane o per difendersi dall'invadenza maschile e maschilista?Tutelate dalla rigida segregazione tra i sessi migliaia di bambine e ragazze frequentano per la prima volta le scuole. Saranno le future vittime scolarizzate della violenta cultura tribale maschile o avranno un futuro degno di essere vissuto?

L' attrice di Teheran
0 0 0
Libri Moderni

Tajadod, Nahal

L' attrice di Teheran / Nahal Tajadod ; traduzione dal francese di Federica Alba

Roma : E/O, 2013

Abstract: Due donne si parlano. Due iraniane. La prima, nata dopo la rivoluzione del 1979, ha conosciuto solo il regime islamico ed è una giovane attrice di grande successo. La seconda, scrittrice rinomata, è cresciuta nell'Iran dello scià. La ragazza racconta alcuni episodi della propria infanzia, le vessazioni subite dai familiari laici e artisti, la folgorante carriera nel cinema, il peso della censura e i lunghi interrogatori da parte dei Guardiani della Rivoluzione. Il suo racconto testimonia di un Iran sconosciuto alla scrittrice, che ricorda invece la forzata modernizzazione della società al tempo della monarchia filo-occidentale dello scià. Dal confronto di queste due visioni nasce un romanzo affascinante, in un gioco di specchi che concorre a definire il ritratto dei due personaggi femminili e la complessa evoluzione di un paese pieno di contraddizioni e di grande ricchezza culturale. Di notevole impatto le pagine in cui Sheyda adolescente, scampata a un'aggressione con l'acido, si rade a zero i capelli e scappa via in bicicletta travestita da ragazzo, a rischio di pene severissime. O quando più tardi dovrà scegliere tra l'abito da sera o il chador da indossare alla prima di un suo film a New York, una scelta istintiva che determinerà di fatto l'esilio, il dolore, il non-ritorno, ma anche l'affermazione della propria identità e la rivendicazione del proprio talento, in un certo senso la ricerca di un nuovo destino.

Vita sessuale di un fervente musulmano a Parigi
0 0 0
Libri Moderni

Marouane, Leïla

Vita sessuale di un fervente musulmano a Parigi / Leila Marouane ; traduzione dal francese di Gaia Panfili

Roma : E/O, 2009

Abstract: Un quarantenne parigino di origini maghrebine, con un passato di fervente islamista, diventa direttore di banca. Belloccio e benestante, decide che è giunto il momento di affittarsi una garçonnière in pieno Saint-Germain-des-Prés, il quartiere più intellettuale e raffinato di Parigi. Basta con i couscous della domenica a casa di mamma nella banlieue di Saint-Ouen, basta con le riunioni di famiglia, basta dover fare da esempio di devozione e cultura religiosa per il fratello minore! È giunto il momento di avere una vita sessuale emancipata, di prendersi l'aperitivo ai Deux Magots o al Café de flore, di fare shopping negli eleganti negozi del centro. Le avventure iniziano, le ragazze non mancano... Peccato che il nostro eroe sia schiacciato dall'invadenza della madre. Peccato soprattutto (per lui) che le sue disavventure sentimentali siano raccontate da una donna (la scrittrice stessa), interessata più a creare una galleria di personaggi femminili (che ci raccontano altrettanto bene le difficoltà ma anche le sorprese delle giovani donne arabe di oggi) che a impietosirsi sul caso del nostro maschietto... Con questa implacabile autopsia dell'universo di un uomo a cavallo tra due culture, condizionato dalla religione, dalla famiglia e da una madre-padrona, Marouane, scrittrice algerina che vive in Francia, si afferma come romanziera originale e capace di raccontare le inibizioni e i tabù sessuali.

  La  prova del miele
0 0 0
Libri Moderni

al-Nuaymi, Salwá

La prova del miele / Salwa al-Neimi ; traduzione di Francesca Prevedello

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: Araba, musulmana e colta, la protagonista di questo libro, nata e cresciuta a Damasco, si è trasferita a Parigi dove si occupa della biblioteca di arabistica dell'università. Nella sua vita c'è stato un uomo fondamentale, un uomo che le ha aperto un mondo prima sconosciuto, erotico, carnale. Questo incontro l'ha portata a mettere in pratica le teorie che ha appreso in anni di letture clandestine degli antichi testi di letteratura erotica araba, fino a risvegliare i ricordi dell'infanzia siriana, memorie di un mondo degli adulti complesso e contorto, fatto di segreti, tradimenti e passioni. Senza dimenticare le confidenze delle amiche, o i tipici rituali della cultura araba come l'hammam, e le leggi, i testi sacri, tutto diventa materia di una ricerca che fa del corpo il mezzo e il fine della ricerca stessa. E la protagonista intraprende questo percorso proprio perché si sente figlia orgogliosa di un universo culturale profondamente arabo. Ribalta i luoghi comuni sul rapporto tra sesso e Islam, e mostra come nella tradizione araba il piacere sessuale non sia un peccato, bensì una grazia di Dio, un assaggio, un'anticipazione dei piaceri che attendono gli individui in paradiso.

Specchi dell'invisibile
0 0 0
Libri Moderni

Elliot, Jason

Specchi dell'invisibile : viaggio in Iran / Jason Elliot ; traduzione di Vincenzo Mingiardi

Vicenza : N. Pozza, [2007]

Abstract: Basato su tre intensi anni di viaggio e di meticolosa ricerca, Specchi dell'invisibile offre un ritratto unico e raro dell'Iran, un paese di cui si sa poco in Occidente. Jason Elliot conduce il lettore a Teheran e gli fa toccare con mano le mille contraddizioni urbane della capitale; invita ad ammirare e ponderare la sublime architettura di Isfahan; fa viaggiare a dorso di cavallo attraverso le foreste del nord e gli immensi paesaggi del Kurdistan, porta il lettore sulle orme di Byron al cospetto dei monumenti celebrati nelle fiabe, la torre di Qabus, il palazzo di Firuzabad e Persepolis.

Medio Oriente
0 0 0
Libri Moderni

Emiliani, Marcella

Medio Oriente : una storia dal 1991 a oggi / Marcella Emiliani

Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2012

Al Maqam, la storia di Naima (o del corpo che si rivela)
0 0 0
Libri Moderni

Haddad, Joumana

Al Maqam, la storia di Naima (o del corpo che si rivela) / poesie scelte di Joumana Haddad ; saggio di Nabil Salameh

Calimera : Kurumuny, 2019

Abstract: Le poesie scelte di Joumana Haddad, che vengono pubblicate per la prima volta in Italia anche in arabo, sapranno farci da faro tra le righe di un illuminante saggio di Nabil Salameh, a dirci delle origini della musica araba, delle modalità del Maqam, passando per la danza, per la poesia mistica ed erotica, tracciando, tra le vicende vere o presunte della storia di Naìma, donna archetipo di un'intera cultura così ricca e preziosa, un ritratto inedito e attento di un mondo certamente contraddittorio, ma anche generoso, affascinante e misterioso. Musicista, cantante, poetessa, ballerina vissuta ipoteticamente tra VII e VIII sec., Naìma fluttua oltre il tempo tra immaginario e realtà perché pur essendo, la sua, un'esistenza immaginata, la narrazione della sua storia s'innesta su avvenimenti veri della storia politica e culturale della sua epoca, intrecciandosi alle vite dei personaggi che ne hanno costellato le pagine. Intrecciando le proprie vicende alla poesia di J. Haddad, la storia di Naìma ci accompagnerà in un viaggio esplorativo dei tessuti culturali, religiosi e politici del mondo arabo, offrendoci una narrazione più autentica, scevra da preconcetti e rara sensualità.

Faten
0 0 0
Libri Moderni

Sharaf al-Din, Fatima

Faten / Fatima Sharafeddine ; traduzione dall'arabo di Barbara Teresi

Sharjah : Kalimat ; Roma : Gallucci, 2020

Abstract: Libano, 1985. In un Paese torturato dalla guerra civile, Faten è costretta ad abbandonare la scuola e la famiglia per trasferirsi a Beirut e lavorare come domestica presso una famiglia benestante. Ha solo quindici anni, ma il suo destino sembra già segnato. Eppure, lei non ha intenzione di rassegnarsi a un'esistenza di sottomissione e solitudine. Mentre gli scontri tra le fazioni mettono a rischio la vita persino per uno spostamento da un quartiere all'altro, la giovane cameriera prende una decisione rivoluzionaria: proseguirà gli studi e diventerà infermiera, sarà libera e indipendente costi quel che costi. Basteranno forza e tenacia a superare gli ostacoli imposti dalla società e da uno dei periodi più sanguinosi della storia mediorientale?

  L' amore ucciso
0 0 0
Libri Moderni

Khouri, Norma

L' amore ucciso : un delitto d'onore nella Giordania di oggi / Norma Khouri ; traduzione di Alessandra Benabbi e Cristiana Spitali

Milano : A. Mondadori, c2003

Abstract: Autrice di poesie e racconti, Norma Khouri racconta in questo libro la storia, tragica, di un'amica, uccisa nella Giordania di oggi per delitto d'onore. Per nulla diversa dalle coetanee occidentali, Dalia si innamora di Michael, giovane cattolico arruolato nella Guardia Reale. Qui, in un sobborgo della media borghesia, un padre toglie la vita alla figlia, la cui unica colpa è quella di essersi abbandonata all'impulso più innocente ed elementare del mondo: amare e voler essere amata. Per questo libro l'autrice è stata costretta a emigrare ad Atene. Attualmente vive in Australia.

Effetto società civile
0 0 0
Libri Moderni

Effetto società civile : retoriche e pratiche in Iran, Libano, Egitto e Marocco / a cura di Rosita Di Peri e Paola Rivetti

Acireale ; Roma : Bonanno, 2010

Abstract: Il testo affronta diverse tematiche che devono far riflettere su come certe argomentazioni tendono a porre in essere un modo per valutare alcuni strumenti di valutazione, che in qualche modo dovrebbero essere efficaci a dare una attenta lettura all'azioni sociali che predominano la scena dell'azione. Sono ancora irrisolti i temi sull'immigrazione, sul tabagismo, sui modelli di consumi, sul suicidio, sulle violenze familiari e sui bisogni in famiglia; sul tema dei giovani secondo la visione sturziana, ma anche cosa sono le terapie che muovono per il benessere relazionale; e perché no passare da Pelto a Simmel secondo un'argomentazione che tenta di mettere d'accordo l'annoso problema della teoria e della sperimentazione. Il testo offre così degli spunti che rimandano ancora alle continue ricerche dello scienziato sociale: egli è ancora chiamato alle soluzioni di sempre questioni aperte dello Stato Sociale.

Damasco
0 0 0
Libri Moderni

Amiry, Suad

Damasco / Suad Amiry ; cura e traduzione dall'inglese di Maria Nadotti

Milano : Feltrinelli, 2017

Abstract: In una Damasco fiabesca e meravigliosa, il palazzo di Basima e Tal'at - marmi colorati, soffitti a cassettoni, fontane che bisbigliano nell'ombra - è il teatro in cui va in scena la storia di una grande famiglia siriana. Il racconto comincia nel 1926, quando dopo trent'anni di matrimoni Basima torna per la prima volta ad Arrabeh, il villaggio da cui era partita poco più che bambina per andare in sposa al ricco e nobile mercante Tal'at. Il viaggio di Basima - intrapreso nella speranza di poter dare l'ultimo saluto alla madre imprime una svolta inattesa al suo matrimonio. Dopo un'iniziale turbolenza, però, la vita della famiglia riprende a scorrere come sempre: la dolcezza delle consuetudini smussa le asperità, i rituali attenuano e riassorbono i contrasti, gli equilibri si riassestano. L'autrice conduce il lettore nei cortili e nelle stanze della famigli Jabri, con i fastosi pranzi del venerdì, le rivalità tra i figli maschi pigri e viziati, il vincolo indissolubile tra le sorelle. Passano gli anni, ed è ancora una volta l'arrivo di un bambino a sparigliare le carte, a far luce nelle pieghe più nascoste dell'intimità domestica: vengono così a galla segreti inimmaginabili...

Messa di mezzanotte
0 0 0
Libri Moderni

Bowles, Paul <1910-1999>

Messa di mezzanotte / Paul Bowles ; traduzione di Katia Bagnoli e Francesca Bandel Dragone

Milano : Feltrinelli, 2007

Abstract: I racconti di Messa di mezzanotte sono prevalentemente di ambientazione marocchina, ma vi sono anche storie che si svolgono a Bangkok e Sri Lanka. I temi ricorrenti sono quelli della convivenza, senza reale contatto e comprensione, tra culture e civiltà diverse, in particolare quelle occidentali e musulmane; della distanza di mentalità e dell'incommensurabilità dei valori tra popoli, tra generazioni, tra città e campagna. Bowles tratteggia psicologie e caratteri incisivi, ricrea ambienti e atmosfere esotici, delinea lo scontro tra mondi passati e nuovi, siano essi interni alla società bianca o a quella musulmana, tra residui di una cultura primitiva e l'affermarsi di una sapienza moderna.

Il colonnello
0 0 0
Libri Moderni

Daulatābādī, Mahmūd

Il colonnello / Mahmud Doulatabadi ; traduzione di Anna Vanzan

Napoli ; Roma : Cargo, 2011

Narratori di Cargo ; 7

Fa parte di: Narratori di Cargo

Abstract: Una notte di pioggia incessante. Sono le tre e mezza quando il colonnello riceve la visita di due funzionari pubblici armati che prelevano per condurlo dal pubblico ministero. Qui il vecchio colonnello scopre che Parvaneh, la figlia quattordicenne di cui si erano perse le tracce, è stata assassinata. Se vuole riavere il cadavere e darle degna sepoltura, dovrà pagare una tassa e celebrare il rito prima che faccia giorno. La famiglia del colonnello, infatti, è caduta in disgrazia da diverso tempo e gode di pessima fama. Da quando, anni prima, il colonnello si rifiutò di dare ordine di sparare sulla popolazione inerme che si ribellava: accusato di diserzione, venne costretto al carcere e degradato. E questo è solo l'inizio di una saga familiare attraverso cui si narra il declino dell'intera società iraniana. "Il colonnello" è stato scritto in venticinque anni ed è ancora inedito in Iran perché censurato dal governo.

Cittadine del Mediterraneo
0 0 0
Libri Moderni

el- Khayat, Ghita

Cittadine del Mediterraneo : il Marocco delle donne / Rita El Khayat ; prefazione di Emma Bonino ; traduzione di Antonella Perlino

Roma : Castelvecchi, 2009

Abstract: Un viaggio nel tempo e nei luoghi del Maghreb, dal passato delle madri, figlie, sorelle al presente delle immigrate nelle metropoli d'Occidente. Con un profondo gesto d'amore nei confronti del suo Paese e delle donne che lo hanno abitato, l'autrice rintraccia le radici materiali di una cultura antichissima: il sontuoso Marocco delle donne viene raccontato - grazie anche a una serie di rari documenti fotografici che testimoniano gesti e tradizioni del passato - in tutta la sua femminile potenza e raffinatezza. Un mondo, d'altro canto, di spose bambine, privato della parola scritta, così come di alcuni dei più elementari diritti civili. Un mondo giunto immutato nei secoli quasi alle soglie del terzo millennio, che poi ha affrontato nel giro di pochi decenni cambiamenti epocali. Nel 1999 Rita El Khayat, con un'Epistola indirizzata al giovane monarca Mohammed VI, osò sfidare ogni convenzione e porre sotto gli occhi del mondo islamico la centralità della questione femminile. Le modifiche in senso liberale apportate in questi dieci anni allo Statuto di Famiglia (tra cui la possibilità di rifiutare la poligamia e l'innalzamento dell'età minima per contrarre il matrimonio) pongono oggi il problema della effettiva applicazione delle norme, dell'alfabetizzazione femminile e, più in generale, quello dell'uso strumentale e a fini politici della religione. Perché in ogni luogo e in ogni tempo la conquista della garanzia di un diritto non è per sempre.