Trovati 63 documenti.

  I  fantasmi di Mosca
0 0 0
Libri Moderni

Bettiza, Enzo

I fantasmi di Mosca : romanzo / Enzo Bettiza

Milano : A. Mondadori, c1993

Abstract: L'hotel Lux a Mosca, dove alloggiano i capi del comunismo europeo negli anni del terrore staliniano, alla vigilia dell'invasione tedesca, è il teatro in cui si recita una vicenda di intrighi, misteri, passioni. Una serie di confessioni a scatola cinese dà vita ad un affresco in cui si muovono personaggi storici e di fantasia: leader politici, agenti segreti, agitatori, inquisitori, killer, spie, tutti coinvolti nel clima esasperato, insieme tragico e comico, di un Medioevo novecentesco.

Il mendicante di Gerusalemme
0 0 0
Libri Moderni

Wiesel, Elie

Il mendicante di Gerusalemme / Elie Wiesel ; traduzione dal francese Francesca Cosi e Alessandra Repossi

Milano : Edizioni Terra Santa, 2015

Abstract: Giugno 1967, Muro Occidentale di Gerusalemme. All'indomani della Guerra dei sei giorni, Wiesel vede sfilare migliaia di uomini e donne, in uno strano raccoglimento. E confusi tra quei volti prendono vita i personaggi di questo romanzo, composto di getto in quell'anno, come un impetuoso flusso di coscienza nel quale si mescolano la realtà e la finzione, la memoria e il desiderio. I pazzi muti e i mendicanti sognatori, i maestri e i loro discepoli, i cantori e i loro alleati, i giusti e i loro nemici, gli ubriachi e i cantastorie, i bambini morti e immortali, sì, tutti i personaggi di tutti i miei libri mi avevano seguito per fare atto di presenza e testimoniare al mio posto, attraverso di me!. In un ritmo incalzante, si intrecciano le memorie della diaspora, la tragedia della Shoah, i combattimenti per Gerusalemme. Sullo sfondo la grande tradizione spirituale ebraica e una Gerusalemme crepuscolare, il cui tramonto brusco, selvaggio, stringe il cuore per poi calmarlo.

Treno di notte per Lisbona
0 0 0
Libri Moderni

Bieri, Peter

Treno di notte per Lisbona / Pascal Mercier [i. e. Peter Bieri] ; traduzione di Elena Broseghini. - 4. ed. - Milano : A. Mondadori, 2007. - 431 p. - 22 cm.

Abstract: Voleva davvero buttarsi giù dal ponte la donna trattenuta una mattina da Raimund Gregorius, insegnante svizzero di latino, greco ed ebraico? Gregorius non sa nulla della donna se non che era portoghese. La mattina dopo, complice la scoperta in una libreria antiquaria del libro di un enigmatico scrittore lusitano, l'altrimenti prevedibilissimo professore prende un treno diretto a Lisbona, dove spera di rtintracciare l'autore. Da questo momento decolla una vicenda che costringerà Gregorius a confrontarsi con le contraddizioni degli affetti e gli orrori della Storia in un modo che mai avrebbe potuto immaginare nella sua rassicurante Berna.

Per chi suona il calascione?
0 0 0
Libri Moderni

Sommella, Luciano

Per chi suona il calascione? : epopea della scugnizzeria / Luciano Sommella

Napoli ; Roma : Graus, 2010

Abstract: Un angolo di paradiso, ai piedi del Vesuvio e affacciato sul Golfo più famoso del mondo: Spapokkia. In questa fantastica città, doppio di una Napoli allo strenuo delle forze, gli scugnizzi - caratteristica unica, vanto e contrasto della città - stanno tristemente scomparendo. Spapokkia si è trasformata in "un paradiso abitato da diavoli", in cui la corruzione e la violenza dilagano fin dentro le pieghe più intime della popolazione. Un gruppo di giovani ribelli - gli ultimi veri e autentici scugnizzi, capitanati dal giusto e impavido Mammoletta - si oppone allo strapotere del terribile boss Jakkett. Attraverso l'affresco dello scontro del bene e del male, tradizioni popolari e degrado, tra episodi fantastici e surreali, il romanzo dà vita a una moderna epopea degli scugnizzi, esaltandone le antiche virtù e auspicando - grazie a loro - l'agognato, quanto necessario, riscatto sociale di un intero popolo.

Flashover
0 0 0
Libri Moderni

Falco, Giorgio <1967- >

Flashover : incendio a Venezia / Giorgio Falco ; fotografie di Sabrina Ragucci

Torino : Einaudi, 2020

Abstract: Enrico Carella, tra le 20.40 e le 20.45 del 29 gennaio 1996, con la complicità del cugino e dipendente Massimiliano Marchetti, appicca il fuoco alla Fenice di Venezia. Carella era il titolare di una piccola ditta che aveva ottenuto il subappalto per alcuni lavori elettrici nel restauro della Fenice (il capocantiere dell'azienda appaltatrice era suo padre). Carella (d'ora in poi il cugino padrone, «in minuscolo, (...) in maiuscolo sarebbe un personaggio unico, con la pretesa di concentrare su di sé le caratteristiche di tutti gli altri cugini padroni esistenti») era in ritardo sulla consegna dei lavori: avrebbe dovuto pagare una penale che non sarebbe mai stato in grado di saldare. Il cugino padrone conduceva una vita al di sopra delle sue possibilità, una vita che coincideva con l'immagine che aveva di se stesso ma non con le finanze di cui disponeva. Decide di appiccare un incendio: un incidente nel cantiere avrebbe rimandato la chiusura dei lavori. È l'innesco che provocherà la completa distruzione della Fenice. «C'è qualcosa di malinconico in ogni flashover su cui incombe la distruzione: la distruzione portata da se stesso, la distruzione di se stesso». Il flashover identifica il momento di transizione tra un incendio in crescita e un incendio nella sua fase matura: la temperatura è altissima e uniforme, il fuoco ha raggiunto la totalità delle superfici disponibili, tutto brucia all'unisono. Giorgio Falco ha scritto un libro che come un incendio illumina e divora il suo oggetto: ricostruzione di una storia vera e sua decostruzione; autobiografia di tutti, ritratto in maschera - e di una maschera - degli ultimi quarant'anni di storia italiana; romanzo di un'ossessione; iconotesto in cui le fotografie inchiodano le parole, in un autentico controcanto che brucia sotto traccia fino all'esplosione finale; interrogazione del denaro, del suo potere distruttivo e seduttivo; indagine sul desiderio, il desiderio di cose, di possesso, di riconoscimento, ma anche sul suo opposto: il desiderio di oblio, di silenzio, di distruzione. Come la fiamma che costantemente si sottrae, mobile e sfuggente, Flashover è un libro ibrido, che eccede qualsiasi definizione perché coincide solo con se stesso.

Berlin Alexanderplatz
0 0 0
Libri Moderni

Döblin, Alfred

Berlin Alexanderplatz / Alfred Doblin ; introduzione di Walter Benjamin ; traduzione di Alberto Spaini

Milano : Rizzoli, 1974

Napoli mon amour
0 0 0
Libri Moderni

Forgione, Alessio

Napoli mon amour / Alessio Forgione

Milano : NNE, 2018

Abstract: Amoresano vive a Napoli, ha trent'anni e non ha ancora trovato il suo posto nel mondo. Le sue giornate passano lente, tra la vita con i genitori, le partite del Napoli, le serate con l'amico Russo e la ricerca di un lavoro. Dopo l'ennesimo, grottesco colloquio, decide di dare fondo ai suoi risparmi e di farla finita. Un giorno, però, incontra una bellissima ragazza e se ne innamora. Questo incontro riaccende i suoi desideri e le sue speranze: vivere, essere felice, scrivere. E incontrare Raffaele La Capria, il suo mito letterario. Ma l'amore disperde ancora più velocemente energie e risorse, facendo scivolare via, un centesimo dopo l'altro, i desideri ritrovati e le speranze di una vita diversa. Alessio Forgione racconta una Napoli afosa e livida di pioggia, cinerea come la Hiroshima del film. E con una lingua incalzante, sonora, intessuta di tenerezza, firma il suo esordio, un romanzo di formazione lucido e a tratti febbrile, che ha il ritmo di una corsa tra le leggi agrodolci della vita e i chiaroscuri dell'innocenza

Rosso Parigi
0 0 0
Libri Moderni

Gibbon, Maureen

Rosso Parigi / Maureen Gibbon ; traduzione di Giulia Boringhieri

Torino : Einaudi, 2016

Un'educazione milanese
0 0 0
Libri Moderni

Rollo, Alberto

Un'educazione milanese : [il romanzo di una città e di una generazione] / Alberto Rollo

San Cesario di Lecce : Manni, 2016

Abstract: Questa è una ricognizione autobiografica ed è il racconto della città che l'ha ispirata. Si entra nella storia dagli anni Cinquanta: l'infanzia nei nuovi quartieri periferici, con le paterne "lezioni di cultura operaia", le materne divagazioni sulla magia del lavoro sartoriale, la famiglia comunista e quella cattolica, le ascendenze lombarde e quelle leccesi, le gite in tram, le gite in moto, la morte di John F. Kennedy e quella di papa Giovanni, Rocco e i suoi fratelli, l'oratorio, il cinema, i giochi, le amicizie adolescenziali e i primi amori fra scali merci e recinti incustoditi. E si procede con lo scatto della giovinezza, accanto l'amico maestro di vita e di visioni, sullo sfondo le grandi lotte operaie, la vitalità dei gruppi extraparlamentari, il sognante melting pot sociale di una generazione che voleva "occhi diversi". A questa formazione si mescola la percezione dell'oggi, il prosciugamento della città industriale, i progetti urbanistici per una Grande Milano, le trasformazioni dello skyline, il trionfo della capitale della moda e degli archistar.

Ässassinio all'Ikea
0 0 0
Libri Moderni

Zucca, Giovanna

Ässassinio all'Ikea : omicidio fai da te / Giovanna Zucca

Roma : Fazi, 2015

  Il  ventre di Londra
0 0 0
Libri Moderni

Clark, Clare

Il ventre di Londra / Clare Clark ; traduzione di Massimo Ortelio

Vicenza : Neri Pozza, c2005

Abstract: Metà Ottocento, Londra. William May è appena tornato dalla guerra di Crimea a Londra, dove ha trovato lavoro nella Commissione di risanamento delle fogne. Come accade spesso ai reduci di guerra, è tormentato da strani incubi e complessi di colpa. Nel ventre di Londra, nella città sotterranea dei tunnel fognari, la vita somiglia a un girone dell'inferno e un giorno William assiste, in uno dei tunnel, all'evento che segnerà la sua vita: l'uccisione di Alfred England, un gentiluomo che da tempo denunciava la corruzione e i loschi affari presenti nella Commissione di risanamento delle fogne. Clare Clark è nata a Londra nel 1967 e questo è il suo romanzo d'esordio.

Il  treno d'Istanbul
0 0 0
Libri Moderni

Greene, Graham <1904-1991>

Il treno d'Istanbul : (divertimento) / Graham Greene ; traduzione di Bruno Oddera

Milano : A. Mondadori, 1969

La nemica
0 0 0
Libri Moderni

Schisa, Brunella

La nemica / Schisa Brunella

1 edizione

Vicenza : Neri Pozza editore, 2017

Abstract: Parigi, giugno 1786. Il silenzio del mattino è trafitto da uno strillo roco, disperato. Cercando di farsi largo tra la folla che affluisce al Palazzo di Giustizia, il giovane Marcel de la Tache, giornalista alle prime armi, si trova dinnanzi a uno spettacolo senza precedenti: migliaia di persone circondano il patibolo sopra cui si dibatte una donna con le vesti stracciate. Da sola tiene testa a quattro uomini. Soltanto il boia di Parigi, Henri Sanson, un gigante con un grembiule di cuoio, un berretto di pelo e una frusta in mano, se ne sta tranquillo accanto a un braciere fumante, pronto a infliggere alla prigioniera il marchio del disonore. Chi è quella tigre inferocita? E quale delitto orrendo ha commesso per essere condannata alla pubblica fustigazione e marchiata a fuoco come una ladra? Marcel de la Tache lo ignora. Impressionato e, suo malgrado, affascinato dalla bellezza di quella belva selvaggia, si interessa al caso. Scopre che la condannata è Jeanne de la Motte, un'avventuriera con il sangue dei re Valois nelle vene. Si è macchiata di tre gravi reati: furto, falso e lesa maestà. La donna, fingendo di agire per conto di Maria Antonietta, ha convinto il grande elemosiniere di Francia, il cardinale Rohan, a comprare e consegnarle un favoloso collier di diamanti con oltre seicento pietre tra le più belle d'Europa. Ammaliato dalla donna che ha infangato il nome della regina, frodato il cardinale Rohan e l'intera Francia, Marcel decide di farle visita in carcere. Una scelta destinata a condurlo su strade pericolose quando Jeanne gli chiederà di aiutarla a evadere. Attraverso una prosa elegante e agile, Brunella Schisa fa rivivere nelle sue pagine la più grande truffa del XVIII secolo, a opera di uno dei personaggi femminili più affascinanti della storia: Jeanne Valois, contessa de la Motte, che nei suoi memoir si firmava «la nemica mortale» di Maria Antonietta.

Di la dal fiume e tra gli alberi
0 0 0
Libri Moderni

Hemingway, Ernest

Di la dal fiume e tra gli alberi / Ernest Hemingway ; traduzione e introduzione di Fernanda Pivano ; con una cronologia un'antologia di giudizi e una bibliografia

13. Ris

Milano : A. Mondadori, 1996

Abstract: Romanzo d'addio quanto e piu' del Vecchio e il mare, Di la' dal fiume e tra gli alberi e' anche un romanzo di presentimenti e di disperata critica e autodifesa. L'ambiente e' per gran parte veneziano: hothel Gritti, Harry's Bar, laguna e gente bene: pazzeschi e disperati modi di dire, di fare, di bere, di distruggersi con dolcezza. E tutto gira a folle intorno a un asse fragilissimo: l'amore (per troppi motivi impossibile), del cinquantenne colonnello americano per una ventenne nobile europea. Di un libro come questo si puo' forse dire che segni la maturita' della disperazione; e' certo, ad ogni modo, che in esso Hemingway sente la morte come un elemento chimico.

Praga
0 0 0
Libri Moderni

Phillips, Arthur <1969- >

Praga / Arthur Phillips ; traduzione di Annalisa Garavaglia

Milano : Rizzoli, 2005

Abstract: Budapest, primi anni Novanta. Cinque giovani nordamericani sono testimoni del mondo nuovo che sta nascendo dopo la caduta del comunismo. Il canadese Mark, ossessionato da tutto ciò che ha a che fare con il passato, sta scrivendo una tesi di dottorato sulla storia della nostalgia; Scott, in fuga dalla famiglia, si mantiene dando lezioni d'inglese e viene raggiunto dal fratello minore John, che si innamora di Emily, impiegata all'ambasciata; infine Charles, figlio di genitori ungheresi emigrati negli Stati Uniti, vuole essere tra i primi a sfruttare le possibilità dell'imminente boom economico. Il romanzo d'esordio, elegante e divertente, dell'autore de L'archeologo.

Pólemos
0 0 0
Libri Moderni

Turano, Gianfrancesco

Pólemos / Gianfrancesco Turano

Firenze ; Milano : Giunti, 2022

Abstract: È il 429 avanti Cristo e la guerra fra Atene e Sparta è iniziata da due anni. Mirrina è un'adolescente ateniese in fuga dalla prigionia spartana. È fiera, scaltra, ansiosa di vendicarsi dei nemici che le hanno ucciso il padre. Procle è un giovane guerriero con l'ambizione di combattere fra i ranghi degli spartiati, l'élite militare più temibile di tutto il mondo antico, ma la sua origine non è trasparente come la legge degli Uguali esigerebbe. Milone da Crotone è un commediografo in cerca di fama che proviene dalle colonie greche d'Italia, come il gigantesco carrettiere Xantia, deportato e ridotto in schiavitù dall'oligarca Learco di Euristene. Le loro vite si incontrano nell'Atene di Pericle proprio quando la città meravigliosa è prostrata dalla peste e dall'assedio del re spartano Archidamo. Questa comitiva errante, unita da passioni brucianti, si muove sullo sfondo del conflitto per la supremazia tra le due polis dominanti dell'Ellade, tra aristocrazia e democrazia, tra imperialismo commerciale e militarismo schiavista, in un sistema di alleanze che si fanno e si disfano, travolgendo antiche fedeltà nella vendetta.

  La  morte a Venezia
0 0 0
Libri Moderni

Mann, Thomas <1875-1955>

La morte a Venezia / Thomas Mann ; traduzione di Anita Rho

Torino : Einaudi, 1971

  Il  triangolo di Rembrandt
0 0 0
Libri Moderni

Caruso, Giacinta

Il triangolo di Rembrandt / Giacinta Caruso

Palermo : Flaccovio, [2006]

Abstract: Amsterdam, 1639. Il pittore Rembrandt van Rijn, all'apice della sua gloria, e la moglie Saskia traslocano nella nuova, sontuosa casa che hanno acquistato nel quartiere più alla moda della città. Per la coppia è un nuovo inizio, dopo che hanno perso due figli appena nati. Ma la catena di lutti non è finita, perché anche la terzogenita muore e la salute di Saskia sarà definitivamente minata. La donna trascorrerà quasi tutto il suo tempo a letto, assistita dall'infermiera Agneta, con la quale ha stabilito un legame profondo. Ma Agneta nasconde un segreto... Saskia, morendo, le affida l'unico figlio sopravvissuto e l'infermiera gli troverà una balia, Geertje, la donna che prenderà il posto di Saskia nel cuore del pittore. Rembrandt intanto subisce un rovescio di fortuna e una nuova donna accompagnerà l'ultima fase della sua vita in declino, dandogli un'altra figlia.

Maigret a New York
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret a New York / Georges Simenon ; traduzione di Emma Bas

8. ed

Milano : Adelphi, 2008

Sostiene Pereira
0 0 0
Libri Moderni

Tabucchi, Antonio

Sostiene Pereira : una testimonianza / Antonio Tabucchi

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Agosto 1938. Un momento tragico della storia d'Europa, sullo sfondo del salazarismo portoghese, del fascismo italiano e della guerra civile spagnola, nel racconto di Pereira, un testimone preciso che rievoca il mese cruciale della sua vita. Chi raccoglie la testimonianza di Pereira, redatta con la logica stringente dei capitoli del romanzo, impeccabilmente aperti e chiusi dalla formula da verbale che ne costituisce il titolo: Sostiene Pereira? Questo non è detto, ma Pereira, un vecchio giornalista responsabile della pagina culturale del Lisboa (mediocre giornale del pomeriggio) affascina il lettore per le sue contraddizioni e per il suo modo di non essere un eroe.